News ed eventi

Bridging the Dragon Sino-European Lab presenta i progetti selezionati

Immagine correlata a Bridging the Dragon Sino-European Lab presenta i progetti selezionati

Tra il 25 e il 29 novembre Bridging the Dragon, l'associazione di produttori sino-europei che si dedica a rafforzare i legami tra le due industrie, organizza per il sesto anno consecutivo il suo Laboratorio di Progetti Sino-Europei. L'edizione di quest'anno, concepita per lo spazio virtuale, vedrà riuniti più di 70 professionisti del cinema di entrambe le regioni.


Attraverso le passate edizioni, numerosi progetti hanno trovato partner, sbocchi promozionali e risorse di sviluppo. Tra le collaborazioni più virtuose il film appena terminato "La ricetta Italiana", coproduzione ufficiale con l’Italia la cui uscita in sala è prevista per gli inizi del 2021 coin la società Fun Age pictures, una delle principali realtà di commedia locali dietro ad alcuni dei maggiori blockbuster degli ultimi anni.

Al momento attuale in Cina le sale hanno riaperto e subito gli incassi sono balzati ai livelli pre-Covid permettendo al box office cinese di superare quest’anno quello americano e di diventare il primo mercato cinematografico al mondo. Forse complice questo clima positivo, quest’anno il Laboratorio ha avuto un record di 120 candidature, tra le quali sono stati selezionati 8 progetti europei e 8 cinesi. I titoli rappresentano una varietà di generi fra cui spicca la commedia, il sci-fi e anche il dramma d’autore, segno che il pubblico cinese sta diventando sempre più sofisticato.


Tra di essi due progetti sono legati a doppio filo all’Italia: il dramma familiare “Est” e la commedia "Grand Theft Riddle: The Film", che segue le vicende di uno studente universitario che decide di rubare un prezioso violino italiano e che sarà prodotto da Shan Dongbing, uno deglin artefici di “Crosscurrent”, vincitore dell'Orso d'argento alla Berlinale.


Molti degli altri progetti selezionati vantano la partecipazione di professionisti dell’industria cinematografica europea, tra cui ricordiamo il produttore premio Oscar Hans de Weers (L’albero di Antonia) e il produttore e sceneggiatore Paul Ruven (My Best Friend Anne Frank, Netflix) che presentano il thriller “Sofie’s Dilemma”, lo sceneggiatore Roland Moore, attualmente impegnato sul remake cinese della celebre serie inglese “Humans”; il produttore veterano Paul Brett, che conta al suo attivo film del calibro de "Il discorso del re", Jasper van Hecke.


Fra i produttori partecipanti anche produttori italiani come Mario Mazzarotto (Movimento Film) che quest’anno ha presentato a Venezia “Non Odiare”, Valentina Cheng line producer italo-cinese e Gianni Russo (Piano B) che sta completando il film documentario di Giuseppe Tornatore “Ennio: the Maestro” che sotto la consulenza di Bridging the Dragon è diventata una coproduzione ufficiale con la società cinese di Wong Karwai.

Maggiori informazioni su Bridging the Dragon.

CED Italy MEDIA

© Copyright 2015-2021  |  Istituto Luce – Cinecittà S.r.l.

Gli uffici MEDIA italiani di Europa Creativa sono gestiti da

  • Logo del MiBACT

Con il sostegno di

ISTITUTO LUCE - CINECITTA' S.r.l.
Socio Unico Ministero dell'Economia e delle Finanze
i cui diritti del Socio sono esercitati dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Sede legale: Via Tuscolana, 1055 – 00173 Roma (ITALIA)
T +39 06 722861 – F +39 06 7221883
Capitale Sociale: € 20.000.000,00 i.v.
Codice Fiscale e N. Iscr. Reg. Imprese Roma 11638811007
P.Iva 11638811007

OK Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, gestiti da siti di altre organizzazioni. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies.
Per disabilitare l'utilizzo dei cookies puoi visualizzare il paragrafo "Disabilitazione totale o parziale dei cookies" della nostra privacy & cookies policy al seguente link INFORMATIVA PRIVACY E COOKIE

Oggetto: Informativa ai sensi del Regolamento EU 679/2016

Ai sensi dell'art. 13 del Regolamento EU 679/2016, dettato in materia di protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (in seguito anche Regolamento), Istituto Luce – Cinecittà S.r.l., con sede in Via Tuscolana, 1055, Roma, in qualità di Titolare del trattamento, la Informa che potrà trattare i suoi dati personali per permetterle l'iscrizione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo e in sua mancanza la Istituto Luce – Cinecittà S.r.l. non potrà perseguire la finalità su menzionata. Il trattamento sarà effettuato con strumenti manuali e automatizzati attraverso misure di sicurezza tali da garantire la tutela e la massima riservatezza dei dati. La suddetta attività verrà realizzata con l'impiego dell'indirizzo email da Lei fornito.
La base giuridica di tale trattamento è l'esecuzione di misure precontrattuali adottate su Sua richiesta. I dati personali verranno conservati fino a quando non manifesterà la Sua volontà di voler essere cancellato. 
I Suoi dati non saranno diffusi ma potrebbero essere comunicati a soggetti cui la facoltà di accedere ai dati sia riconosciuta da disposizioni di legge e/o di normativa secondaria.
Il Responsabile della protezione dei dati può essere contatto al seguente indirizzo e-mail:  dpo@cinecittaluce.it.
La informiamo, infine, che potrà esercitare i diritti contemplati dal Regolamento, scrivendo a dpo@cinecittaluce.it.
In particolare, potrà:

  1. accedere ai suoi dati personali, ottenendo evidenza delle finalità perseguite da parte del Titolare, delle categorie di dati coinvolti, dei destinatari a cui gli stessi possono essere comunicati, del periodo di conservazione applicabile, dell'esistenza di processi decisionali automatizzati, compresa la profilazione, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l'importanza e le conseguenze possibili per l'interessato, ove non già indicato nel testo di questa Informativa;
  2. ottenere senza ritardo la rettifica dei dati personali inesatti che la riguardano;
  3. ottenere, nei casi previsti dalla legge, la cancellazione dei suoi dati;
  4. ottenere la limitazione del trattamento o di opporsi allo stesso, quando ammesso in base alle previsioni di legge applicabili al caso specifico;
  5. ove lo ritenga opportuno, proporre reclamo all'autorità di controllo.

La richiesta rivolta al Titolare del Trattamento o al Responsabile dello specifico trattamento può essere trasmessa, oltre che al suddetto indirizzo e-mail o di posta elettronica certificata, anche mediante lettera raccomandata all'indirizzo Via Tuscolana n. 1055, 00178 Roma allegando la documentazione di cui sopra, comprovante i profili di legittimazione del richiedente.