Bandi aperti > Sostegno ai Produttori

Sostegno allo Sviluppo di un Catalogo di Progetti (Slate Funding)

BANDO EACEA 23/2017

Il bando sostiene lo sviluppo di un catalogo di progetti, composto da un minimo di 3 ad un massimo di 5 opere di finzione, animazione e documentari creativi destinati al mercato europeo e internazionale. È possibile aggiungere al catalogo anche lo sviluppo e la produzione di un cortometraggio della durata massima di 20 minuti, realizzato da un talento emergente.

Questo sostegno finanziario si rivolge unicamente a società di produzione europee indipendenti, legalmente costituite da almeno 36 mesi e in grado di dimostrare la loro esperienza. In particolare, la società candidata italiana deve fornire prova di aver prodotto nei cinque anni precedenti alla presentazione della candidatura due precedenti opere eleggibili, che siano state distribuite o trasmesse a livello internazionale in almeno tre Paesi diversi da quello del candidato nel periodo tra il 01/01/2015 e la data di presentazione della candidatura.

Rispetto al bando precedente si segnalano in particolare le seguenti modifiche:

L’azione non potrà più iniziare a partire dalla data di presentazione della candidatura ma dovrà iniziare a partire dalla data della firma della convenzione di sovvenzione o della notifica della decisione di sovvenzione. Soltanto nel caso in cui il candidato dimostri la necessità di avviare l'azione prima di tale data, l’azione potrà iniziare a partire dalla data di presentazione della candidatura.

I costi relativi all’acquisizione dei diritti d’autore non sono più eleggibili retroattivamente fino a 12 mesi prima della data di candidatura. Tuttavia, anche se il contratto dei diritti d’autore è stato firmato prima dell'inizio del periodo di eleggibilità, i costi per i lavori (ad es. sviluppo della sinossi, trattamento o sceneggiatura) e per i relativi diritti che verranno consegnati, accettati e pagati entro il periodo di eleggibilità rimarranno ammissibili.

Si segnala inoltre che, in caso di selezione, è necessario assegnare al progetto un codice identificativo unico, come ISAN o EIDR, prima del termine dell'azione. Se invece il progetto dispone già di tale identificatore, questo deve essere indicato nella candidatura.

Infine, sempre in caso di selezione, bisognerà menzionare il sostegno allo sviluppo fornito dal Programma MEDIA nei crediti sullo schermo delle opere finali prodotte.

© Copyright 2015-2017  |  Istituto Luce – Cinecittà S.r.l.

Gli uffici MEDIA italiani di Europa Creativa sono gestiti da

Con il sostegno di

ISTITUTO LUCE - CINECITTA' S.r.l.
Socio Unico Ministero dell'Economia e delle Finanze
i cui diritti del Socio sono esercitati dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Sede legale: Via Tuscolana, 1055 – 00173 Roma (ITALIA)
T +39 06 722861 – F +39 06 7221883
Capitale Sociale: € 20.000.000,00 i.v.
Codice Fiscale e N. Iscr. Reg. Imprese Roma 11638811007
P.Iva 11638811007

OK Su questo sito utilizziamo, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando sul pulsante OK, o continuando la navigazione, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.