Bandi aperti > Distribuzione

Distribuzione Automatica 18/2016

BANDO EACEA 18/2016

Tale sostegno finanziario si propone di agevolare gli investimenti nella distribuzione di film europei originati in un territorio differente da quello del distributore (film non nazionali).

Lo schema si compone di due fasi:

- generazione di un fondo potenziale proporzionale al numero dei biglietti venduti per film europei non nazionali nei Paesi partecipanti al sottoprogramma MEDIA durante l’anno di riferimento, fino a un massimale prefissato per ogni film e adeguato per ciascun Paese.

- reinvestimento del fondo potenziale così generato da ogni società che deve essere reinvestito in:

Modulo 1: coproduzione di film europei non nazionali;

Modulo 2: acquisizione di diritti di distribuzione (per es. minimo garantito) di film europei non nazionali

Modulo 3: le spese di edizione (copie, doppiaggio, sottotitoli), di promozione e di pubblicità per film europei non nazionali.

Reinvestimento: scadenza 1 agosto 2018

Il budget annuale complessivo disponibile è di 20.200.000 euro.

Il contributo finanziario dell'Unione non può essere superiore al 60% dei costi totali ammissibili a seconda della nazionalità del film e del territorio di distribuzione (v. le linee guida)

Il beneficiario deve garantire il resto del finanziamento.

- generazione: l’importo totale annuo del fondo usufruibile (potenziale) disponibile per ciascun distributore proponente sarà determinato in base ai biglietti venduti relativi ai film europei recenti non nazionali ottenuti dal distributore nell’anno di riferimento (2016);

- reinvestimento: l’importo del contributo finanziario concesso a ciascuna società è determinato in funzione del costo e della natura di ciascun progetto di reinvestimento proposto (produzione, minimo garantito di distribuzione e costi di edizione).

Il film deve essere stato prodotto per la maggior parte da uno o più produttori aventi sede in paesi partecipanti al Sottoprogramma MEDIA e realizzato con una significativa partecipazione di operatori professionali provenienti da tali Paesi. Il film deve essere un'opera recente di fiction, animazione o documentaristica di durata superiore a 60 minuti e realizzato in un Paese diverso da quello di distribuzione. Esso non deve consistere di contenuti alternativi (opere liriche, concerti, spettacoli, ecc.) o di pubblicità.
Perché il film sia ammissibile, il primo copyright non deve essere stato stabilito prima del 2013.

Contattare l'HelpDesk via e-mail (eacea-helpdesk@ec.europa.eu) o telefonicamente (0032 2 299.07.05) se riscontrate qualche problema nel download dell'e-form o in fase di invio (fornire la stampata del messaggio di errore che compare sullo schermo)

© Copyright 2015-2017  |  Istituto Luce – Cinecittà S.r.l.

Gli uffici MEDIA italiani di Europa Creativa sono gestiti da

Con il sostegno di

ISTITUTO LUCE - CINECITTA' S.r.l.
Socio Unico Ministero dell'Economia e delle Finanze
i cui diritti del Socio sono esercitati dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Sede legale: Via Tuscolana, 1055 – 00173 Roma (ITALIA)
T +39 06 722861 – F +39 06 7221883
Capitale Sociale: € 20.000.000,00 i.v.
Codice Fiscale e N. Iscr. Reg. Imprese Roma 11638811007
P.Iva 11638811007

OK Su questo sito utilizziamo, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando sul pulsante OK, o continuando la navigazione, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.